Come si cura la parodontite. I nostri consigli

Senti dolore alle gengive durante la masticazione? Dopo esserti lavato i denti trovi tracce di sangue sullo spazzolino? Non trascurare questi segnali: potrebbe essere parodontite. Come ogni patologia dentale, si presenta con sintomi specifici e prevede una cura ad hoc. Procediamo con ordine.

Per ulteriori informazioni o prenotare una visita non esitare a contattarci 

Come si cura la parodontite: che cos’è?

La parodontite è una grave infezione, colpisce i tessuti della gengiva e se non viene curata tempestivamente può danneggiare e distruggere l’osso alveolare. Il rischio, quindi, è molto alto, ovvero la perdita del dente. È una patologia molto comune ma ampiamente prevenibile: solitamente è il risultato di una scarsa igiene orale. Lavarsi i denti, almeno due volte al giorno, e farsi visitare regolarmente riducono le possibilità di contrarre questa malattia.

Quali sono i sintomi la parodontite?

La parodontite è una grave infezione, colpisce i tessuti della gengiva e se non viene curata tempestivamente può danneggiare e distruggere l’osso alveolare. Il rischio, quindi, è molto alto, ovvero la perdita del dente. È una patologia molto comune ma ampiamente prevenibile: solitamente è il risultato di una scarsa igiene orale. Lavarsi i denti, almeno due volte al giorno, e farsi visitare regolarmente riducono le possibilità di contrarre questa malattia.

Delle gengive in ottima salute generalmente hanno un colorito rosa pallido, si adattano perfettamente alla forma del dente e sono stabili.

Alcuni segnali e sintomi della parodontite possono includere:

  • Gonfiore diffuso
  • Tessuti gengivali arrossati o di colore violaceo
  • Morbidezza al tatto
  • Sanguinamento gengivale
  • Sfumature rossastre o sanguinamento dopo la pulizia
  • Alito cattivo
  • Pus tra dente e gengiva
  • Denti danneggiati
  • Problemi di masticazione
  • Rialzi o spazio eccessivo tra denti e gengiva
  • Denti che si muovono 

Come si cura?

I trattamenti per la cura della parodontite possono essere eseguiti dal parodontista, dall’odontoiatra o dall’igienista dentale. Lo scopo è quello di pulire le aree intorno al dente. Le possibilità di guarigione o di prevenzione aumentano drasticamente se si adottano le regole generali per una corretta igiene orale, come lavarsi i denti, utilizzare il filo interdentale e colluttorio.  

È inoltre sconsigliato il consumo di tabacco.

Per approfondire leggi anche Parodontite: quali sono le cause della piorrea e come intervenire”.

I trattamenti si dividono in due tipologie:

  1. Trattamenti non chirurgici, nel caso la parodontite non sia in stadio avanzato:
  • La detartrasi è una procedura che mira a rimuovere il tartaro e i batteri dalla superficie del dente e della gengiva.
  • La levigatura radicolare rimuove il tartaro nascosto sotto la gengiva, nelle tasche parodontali.
  • Anche gli antibiotici possono aiutare ad attenuare e controllare le infezioni batteriche.
  1. Trattamenti chirurgici, nei casi in cui sia necessario:
  • Chirurgia dei lembi: i tessuti gengivali vengono sollevati attraverso delle piccole incisioni per procedere ad una pulizia più accurata.
  • Innesti di tessuto molle: viene prelevato del tessuto gengivale sano dal palato per ricoprire la radice esposta.
  • Innesto osseo: viene trapiantato il proprio osso (osso autologo) o viene inserito un osso artificiale.

Quanto costa curare la parodontite?

Il costo di un intervento paradontale dipende dallo stadio di avanzamento della patologia e dalla terapia o intervento da dover eseguire nella bocca del paziente. Prenota una visita e parlane con noi, sapremo offrirti la migliore soluzione per sconfiggere la parodontite.

 

SEDE TRASTEVERE | Viale Trastevere 243 RM, 00153, Italia info@masterdent.it +39 06 97.61.80.80

SEDE COLLINA FLEMING | Via Flaminia 693 A/B, RM, 00191, Italia infofleming@masterdent.it+39 06 83.92.89.00