Come e perché le cliniche dentali low cost ingannano i pazienti

cliniche-low-cost-dentali-truffa-pazienti-come

Affidereste la costruzione di casa vostra a una ditta di cui non conoscete il proprietario né i dipendenti, che utilizza materiali scadenti e che lavora in modo sbrigativo, però che vi propone un’offerta più conveniente? Se a questa domanda avete risposto “no”, è per un semplice motivo: ci sono alcuni aspetti delle nostre vite in cui è necessario e fondamentale affidarsi a dei professionisti. È il caso della casa, ma questo discorso è valido in particolar modo quando si parla di salute, soprattutto della salute della nostra bocca e dei nostri denti.

Facendo una ricerca sulle abitudini degli italiani dal dentista, abbiamo scoperto che solo il 38% degli italiani va dal dentista almeno una volta l’anno e che, tra chi desiste, l’85,2% rinuncia alle cure per motivi economici. Questo forse è il motivo principale per cui, nel corso degli ultimi anni, sono proliferate in Italia le cosiddette cliniche dentali low cost (ce ne sono oltre 500 su tutto il territorio), che promettono risultati miracolosi a prezzi più convenienti rispetto a quelli di uno studio tradizionale, ma che in realtà altro non sono che esercizi meramente commerciali di una professione medica.

Sfruttando la necessità delle persone di prendersi cura dei denti e facendo leva sull’elevato costo delle prestazioni negli studi tradizionali, le cliniche low cost hanno conquistato in poco tempo moltissimi clienti, creando a volte non pochi danni: a prezzi inferiori, infatti, corrisponde una qualità dei servizi, dei materiali e dei trattamenti altrettanto inferiore, come vedremo fra poco.

Prezzi bassi, qualità ancora più bassa

È fondamentale tenere sempre presente che un dentista, come un medico, pronuncia il Giuramento di Ippocrate e, prima di tutto, è tenuto ad agire per il bene del paziente, non è un venditore che agisce per il bene dell’azienda. Le cliniche low cost invece sono impostate su questo concetto e attirano le persone con lo specchietto per le allodole dei prezzi bassi. Ma come fanno ad offrire delle tariffe più basse rispetto agli studi dentistici tradizionali? La risposta è composta da tre aspetti:

  • da un lato, le cliniche low cost risparmiano sui materiali e sulle attrezzature utilizzate. Non c’è innovazione tecnologica nei macchinari presenti in clinica e vengono utilizzati materiali di bassa qualità senza alcuna garanzia;
  • dall’altro, il personale che ci lavora è spesso poco qualificato, composto da dentisti neolaureati alle prime armi che pur di poter imparare la professione sono disposti anche a scendere a forti compromessi sul compenso, consentendo all’azienda di tagliare i costi;
  • inoltre, il metodo di lavoro è sbrigativo e superficiale: accorciare i tempi di lavoro abbatte notevolmente i costi e permette di visitare un elevato numero di pazienti in poco tempo.

È evidente che questi tre aspetti non incidono solamente sull’abbattimento dei costi per le cliniche low cost, ma anche e soprattutto sulla qualità dei trattamenti effettuati e, di conseguenza, sulla salute dei pazienti.

Materiali e attrezzature non adeguate, nel 99% dei casi comportano ricadute e ulteriori problemi ai pazienti, che sono costretti per forza a ritornare nella clinica entrando in un circolo vizioso da cui è difficile uscire. Stessa cosa per il personale poco qualificato che, non avendo un’esperienza adeguata e per dover risparmiare tempo, sceglierà sempre la soluzione più facile e veloce, proponendo una soluzione immediata senza però garantire risultati positivi sul lungo periodo.

Non sono rari i casi in cui i materiali utilizzati, oltre che essere scadenti, sono addirittura dannosi per la salute.

La mancanza di prevenzione

Un’altra peculiarità delle cliniche low cost è la mancanza di logiche di prevenzione a favore di quelle di terapia. Non viene mai dato al paziente un quadro complessivo della sua situazione, né viene preparato un piano di cure personalizzato e orientato sul ripristino della salute orale nel lungo periodo. E se non si ragiona sulla prevenzione, non si riuscirà mai a fornire una soluzione a 360° che non comporti ricadute o peggioramenti futuri.

Uno studio dentistico serio e professionale come il nostro lavora in modo completamente diverso: investiamo continuamente in macchinari all’avanguardia e in corsi di formazione e specializzazione per i nostri dentisti, che devono sempre essere aggiornati sulle ultime innovazioni tecnologiche per ottenere risultati ogni volta migliori.

Le attrezzature di cui disponiamo ci permettono di eseguire rapidi e precisi esami con lo scopo di disegnare un quadro clinico complessivo sul quale poi costruiamo un piano di cure adeguato alla singola situazione e orientato sul lungo periodo per garantire una soluzione definitiva.

Le diagnosi inventate

Nel 2016, un’inchiesta de Le Iene ha portato a galla un altro aspetto inquietante riguardante le cliniche low cost. A seguito della segnalazione di un giovane dentista che aveva lavorato per un periodo all’interno di una delle tante cliniche low cost, è emerso che spesso, durante la prima visita gratuita, venivano segnalate ai pazienti patologie inventate, con il solo scopo di lucrare sulle spalle di persone inconsapevoli.

Carie inesistenti, estrazioni non necessarie, inutili prescrizioni per il Bite (l’apparecchio indicato ai pazienti affetti da bruxismo, l’involontario digrigamento dei denti durante le ore notturne) sono solo alcune delle indicazioni date da medici delle cliniche low cost a persone perfettamente sane, fino ad arrivare al caso estremo in cui un dottore ha indicato la necessità di rimuovere 9 carie inesistenti per un conto totale di quasi mille euro.

Non credete ai vostri occhi? Guardate l’inchiesta voi stessi:

cliniche-low-cost-truffa-pazienti-inchiesta-le-iene

Comportamenti di questo tipo sono frutto di vere e proprie istruzioni che vengono date dai responsabili o dai titolari del franchising direttamente ai medici che vi lavorano, con l’unico scopo di guadagnare più soldi anche sulle spalle dei pazienti.

Ma i prezzi sono davvero così bassi?

Nell’ambito della nostra personale ricerca sulle abitudini degli italiani dal dentista, abbiamo anche messo a confronto le tariffe delle prestazioni e trattamenti più comuni tra studi dentistici tradizionali, cliniche low cost e aziende ospedaliere pubbliche. Il risultato è stato sorprendente, poiché la differenza di costo tra gli studi tradizionali e le cliniche low cost non è così grande come si è portati a credere.

cliniche-low-cost-truffa-pazienti-prezzi-trattamenti

In fin dei conti, non è assolutamente conveniente scegliere una clinica low cost piuttosto che uno studio tradizionale: il poco che si risparmia per i singoli trattamenti viene poi ripagato a prezzo molto più salato in termini di problematiche future date dall’utilizzo di materiali scadenti o da un lavoro svolto in maniera frettolosa e approssimativa.

Per la tua salute dentale, scegli un alleato affidabile!

Come abbiamo detto in apertura dell’articolo, ci sono alcune cose sulle quali si può risparmiare e per cui si può scendere a compromessi, mentre per altre no. La salute della vostra bocca e dei vostri denti è troppo importante per accontentarsi di un compromesso, per questo vi consigliamo caldamente di affidarvi a veri professionisti, che sapranno fornirvi soluzioni serie e durature su misura, spinti dal desiderio di farvi stare meglio e non da quello di guadagnare di più.

Il nostro team è formato da personale altamente qualificato, con almeno 20.000 ore di attività operativa nella propria branca di specializzazione. È il requisito minimo che richiediamo per poter fare diagnosi e preparare piani di cura.

Noi di Masterdent puntiamo a fornire la soluzione definitiva ai vostri problemi dentali. Il nostro interesse primario è curarvi al meglio fornendo la miglior prestazione possibile. Non ci interessa vendere piani di cura inadeguati o lunghi cicli di trattamenti per perseguire solo fini commerciali.

Puntiamo tutto sulla diagnosi, investendo ingenti capitali in attrezzature e macchinari estremamente all’avanguardia, che ci consentono ad esempio di scovare carie non ancora visibili a occhio nudo grazie alla tecnologia Kavo DiagnoCam, presente solo in pochissimi studi in Italia.

Inoltre, siamo in grado di prendere l’impronta della bocca in soli 5 minuti con uno scanner intraorale (dimenticatevi i fastidiosi conati dovuti all’utilizzo della pasta per impronte!) e, grazie alla computer grafica, di riuscire successivamente a modellare e produrre in studio le singole corone e i ponti in soli 3 ore, senza bisogno di sedute successive.

Come vedete, non per forza le cose veloci sono fatte male: i risultati che possiamo vantare, come una percentuale di successo in campo implantare del 98,4%, sono frutto di decenni di esperienza e di investimenti nelle migliori attrezzature sul mercato.

Di seguito vi riportiamo i 6 punti chiave che ci caratterizzano e che non appartengono a nessuna clinica low cost esistente. La prossima volta che vi troverete a dover scegliere un dentista, potrete utilizzarli per verificare se lo studio o clinica in cui vi trovate lavora come si deve o se invece rischiate di mettervi nelle mani di ciarlatani o truffatori.

Diagnosi – è il punto zero, individuando correttamente il tuo problema specifico riusciamo di conseguenza a fornire la soluzione corretta e definitiva.

Avanguardia – lavoriamo solo con macchinari di ultima generazione che consentono di avere risultati eccellenti riducendo tempi e costi dei trattamenti.

Esperienza – tutti i nostri dentisti possono vantare oltre 20.000 ore di attività operativa e questo fa tutta la differenza del mondo.

Serietà – non siamo interessati a fornire soluzioni approssimative per garantirci il ritorno dei clienti. Per noi un paziente soddisfatto è la più grande soddisfazione e la miglior pubblicità.

Successo – gli investimenti in tecnologie avanzate abbinati alla nostra esperienza ci consentono di ottenere percentuali di successo elevatissime come, ad esempio, quella in campo implantare che è pari al 98,4% addirittura superiore alla media mondiale!

Valori – il nostro valore fondante è l’onestà: essendo il nostro è uno studio di proprietà e non un franchising e rispondendo in prima persona verso i nostri pazienti, ci teniamo a comportarci in maniera trasparente e professionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.