Impianto dentale: cosa mangiare dopo l’intervento

Se ti hanno da poco posizionato un impianto dentale, saprai di certo che non puoi tornare immediatamente ad un regime alimentare normale. Ci sono alcuni cibi che non puoi consumare nei giorni successivi all’intervento. Ecco i nostri consigli alimentari per un ottimale decorso post-operatorio.

Per ulteriori informazioni o prenotare una visita non esitare a contattarci 

Dopo l’impianto dentale: la situazione post-operatoria

Un paziente che si sottopone ad un intervento di chirurgia orale ha bisogno di un’attenzione particolare dal punto di vista alimentare, soprattutto nei giorni immediatamente successivi all’intervento.

La condizione traumatica dei tessuti riduce la capacità masticatoria e l’apertura orale. Possono presentarsi anche gonfiori diffusi e altri dolorosi fastidi all’interno della bocca.

Questi problemi masticatori possono preoccupare il paziente e turbarlo psicologicamente, facendolo dubitare del buon esito dell’operazione e instillare il dubbio di complicanze quali il distacco delle suture o la penetrazione di residui alimentari nelle ferite.

Per ogni momento della giornata consigliamo combinazioni di alimenti ottimali per l’operazione appena subita, ben bilanciate sotto il profilo nutrizionale, attente ad altre condizioni patologiche esistenti e ad eventuali ulteriori esigenze e preferenze del paziente.

Impianto dentale: cosa mangiare

In generale, per chi si sottopone ad un intervento di’mplantologia raccomandiamo di consumare alimenti che abbiano tutte queste caratteristiche:

–   devono essere freddi o a temperatura ambiente, non caldi;

–   di facile masticazione, quindi morbidi;

–   non acidi, per evitare che i tessuti gengivali possano irritarsi;

–   non piccanti.

Impianto dentale: cosa non mangiare

Vengono quindi esclusi dalla dieta:

   agrumi;

   aceto;

   pomodori;

   bevande e alimenti caldi;

   spezie: pepe, peperoncino, curcuma, tabasco, curry;

   semi e frutta secca;

   alimenti con consistenza filamentosa o fibrosa (ad esempio asparagi);

  Cibi con consistenza dura e difficili da masticare (prodotti cucinati in forno).

Altri consigli

   Ti consigliamo di bollire le tue verdure per consumarle più facilmente: zucchine, zucca, carote, cavolfiore, broccoli e funghi champignon;

   la mattina successiva potrai consumare un cappuccino o un tè con biscotti ben inzuppati;

   gli spuntini, nel corso della giornata, possono essere composti da una purea di frutta, oppure da uno yogurt e frutta o un gelato;

   dal terzo giorno potrai reintrodurre nella tua dieta la pasta e la carne tritata;

   dal sesto giorno si possono reinserire tutti gli alimenti, cercando sempre di evitare i cibi troppo duri o di difficile masticazione.

In conclusione

Come abbiamo scritto, generalmente dal sesto giorno il regime alimentare del paziente che ha subito un intervento d’implantologia può ritornare alla normalità. È sempre buona norma contattare il proprio dentista in caso di dubbi o problemi di masticazione. Una scorretta alimentazione può compromettere il decorso post-operatorio e la riuscita dell’intervento.

SEDE TRASTEVERE | Viale Trastevere 243 RM, 00153, Italia info@masterdent.it +39 06 97.61.80.80

SEDE COLLINA FLEMING | Via Flaminia 693 A/B, RM, 00191, Italia infofleming@masterdent.it+39 06 83.92.89.00